Disabili - Circolare Ministeriale 15 gennaio 1988 n.5 torna alla pagina precedente
Il Lavoro e l'Istruzione - Leggi per l'occupazione
Leggi per l'occupazione

Circolare Ministeriale 15 gennaio 1988 n.5

  • Iscrizione negli elenchi del Collocamento Obbligatorio anche dei soggetti con invalidità del 100%."

  • Questo Ministero, aveva avuto a suo tempo (circ. n.6/13966/A del 28.10.1969),occasione di pronunciarsi in materia, esprimendo l'avviso che "anche i minorati ad altissima percentuale di invalidità (talora anche del 100%), possono se oculatamente utilizzati, svolgere sia pure eccezionalmente determinate attività lavorative e quindi essere dichiarati collocabili".

    Tale indirizzo è stato successivamente più volte confermato in occasione di singoli quesiti.

    Nel merito, occorre - innanzitutto - tener presente che le tabelle in base alle quali viene attribuita la percentuale di invalidità sono state dal legislatore predisposte non solo per accertare la residua capacità dei soggetti interessati, ma anche e prevalentemente al fine di stabilire per gli stessi il diritto alla percezione di pensioni, assegni e rendite di natura assistenziale e previdenziale (assegni e pensioni agli invalidi civili, rendite per infortuni sul lavoro ecc.).

    Premesso quanto sopra, ne consegue che non si può in via assoluta escludere che, anche in presenza di certificazioni sanitarie che riconoscono una invalidità del 100%, non possono permanere in capo all'invalido effettive residue capacità lavorative, che possono essere anche consistenti relativamente ad attività in cui la minorazione incide in misura modesta.

    In tal caso, poiché gli Uffici Provinciali, non sono competenti a valutare se, in concreto, la suddetta condizione sussista, qualora gli invalidi in possesso di certificazioni di invalidità nella misura del 100% richiedono l'iscrizione negli elenchi del collocamento obbligatorio, gli uffici stessi l'inviteranno a rivolgersi all'organo sanitario competente affinché specifichi se effettivamente sussistano residue capacità lavorative.

    Solo in presenza di tale dichiarazione gli uffici Provinciali del Lavoro potranno, pertanto procedere all'iscrizione degli interessati negli elenchi di cui sopra.

    Il Ministro HTML|Leggi

    Attenzione!
    Questa pagina è stata spostata ed è ora raggiungibile sul nuovo
    Portale della Regione Liguria per il Lavoro

    alla Sezione Normativa

    Per saperne di più ...